Gli errori delle mamme single negli incontri

By | aprile 17, 2018

MAMME-SINGLE-3-ERRORI-NEGLI-INCONTRI

Una mamma sa sempre quanto la vita possa farsi aspra e ricca di stress: è una regola che vale anche per le mamme single come me, costrette (con piacere) a dividersi fra impegni dei figli e ovviamente la propria vita sentimentale.

Molte mamme, purtroppo, commettono un primo errore fatale: rinunciare al proprio tempo libero, anche se poco, e smettere di darci dentro con l’altro sesso. Una madre ha i suoi bisogni e, perché no, anche la voglia di trovare una nuova figura di riferimento per i propri bambini: non è affatto facile, ma rinunciarci per partito preso equivale ad alzare bandiera bianca, ancor prima di vendere cara la pelle.

Io non ho voltato le spalle alla battaglia: mi è costato fatica, ma ho imparato da sola come gestire al meglio la mia vita privata. Oggi, dunque, voglio elencarti i principali errori delle mamme single negli incontri.

Rinunciare ad approcciare la propria vita sentimentale

Anche tu sei uscita ora ora da un divorzio complicato? Ti assicuro che posso capirti, perché anche io ho vissuto questa situazione, e so quanto possa essere difficile superarla.

Non tanto per te, quanto per il tuo amore verso i bambini: di riflesso, dopo una separazione, cominci a dedicare il 110% del tuo tempo a loro. Qui non hai commesso un errore: e se l’hai commesso, il suddetto è solo in termini percentuali. Questo perché non devi mai rinunciare a tornare ad approcciare la tua vita sentimentale, perché correrai il rischio di rimanere sola, affogata dalla solitudine e presa per la gola dalle tue pulsioni.

Mica ti devi obbligatoriamente impegnare in una relazione più o meno stabile: anche le storielle fugaci e senza complicanze hanno il loro perché.

Adesso il punto è questo: una mamma, dopo il divorzio, pensa che sia giusto attraversare una sorta di periodo di “lutto” o di calma interiore. È un errore clamoroso, perché il tempo fugge e gli anni passano.

Non devi mai attendere un segno del destino o altro, ma calarti immediatamente nella tua nuova vita, prendendo atto che sei single e come tale devi comportarti.

Così facendo, romperai sin da subito il ghiaccio e passerai un bel po’ di “anti-ruggine” sul tuo approccio con gli uomini: rimettiti in gioco, posso assicurarti che ne vale la pena, e che non esiste medicina migliore per sanare le ferite di una separazione. Prima di farlo, però, continua con la lettura e vedi se questo fa davvero per te.

Cadere nel trappolone del pensiero monogamo

D’accordo: per anni sei stata abituata alla monogamia (a patto che tu sia stata fedele), e per anni hai smesso di pensare all’infinito mondo di uomini che aspetta nient’altro che un tuo cenno. Giusto o sbagliato, non importa: adesso che la tua relazione è finita, quel modo di pensare devi chiuderlo in soffitta, e farlo in fretta e furia.

Anche io ho rischiato di cadere nel trappolone del pensiero monogamo: è stata una mia amica a farmi riflettere, implorandomi di non rinchiudermi nel passato. Ancora oggi la ringrazio per avermi aperto gli occhi, e oggi io sto cercando di fare la stessa cosa anche con te. Non solo devi tornare a conoscere tanti uomini insieme, ma devi farlo con lo spirito di una 20enne.

Spesso noi giovani mamme abbiamo avuto un rapporto molto limitato col mondo maschile: ci siamo sposate e accasate giovani, alle volte col primo uomo della nostra vita. Non vederlo come un limite, ma come uno stimolo: ora che sei libera da rapporti costringenti, puoi finalmente riappropriarti della tua giovinezza con qualche anno di ritardo.

Sei ancora in tempo per farlo: hai le giuste energie, l’età perfetta per rimetterti in gioco, e gli stimoli esatti per poter darci dentro come non hai mai fatto prima. Anche se dovessi conoscere subito un uomo interessante, non chiudere le porte agli altri: ti divertirai come non hai mai fatto nella tua vita, e acquisirai tonnellate di autostima.

Poi, se ne sentirai la necessità o se ti innamorerai di nuovo, almeno saprai di esserti goduta un po’ di spensieratezza giovanile a scoppio ritardato.

Non sfruttare tutto il potenziale di Internet

Lo so che son passati decenni da quando eri single: da allora, però, il mondo è cambiato nettamente. Prima noi donne eravamo costrette a calarci in realtà come pub e discoteche, per conoscere uomini: erano più le controindicazioni che i vantaggi, vista la fauna molesta di questi luoghi.

Oggi, invece, c’è Internet che ci viene incontro: ti sto parlando dei siti di incontri per single , che sono una manna dal cielo per donne come noi, alla ricerca di un target specifico di uomini. Se invece vorresti conoscere ragazzi più giovani di te, cliccando su quel link potrai trovare tantissime opzioni in termini di siti web per gli incontri online.

Evita dunque di commettere uno dei peggiori errori delle mamme single negli incontri: togliti i paraocchi, e approfitta subito delle nuove tecnologie!

Lanciarsi a capofitto senza essersi guardate dentro

Poco sopra ti ho detto che non dovresti mai attendere, e non me lo rimangio: io sono convinta che lanciarsi a capofitto sia la strada migliore. Di contro, quello che è stato benefico per me, potrebbe non esserlo per te. Cosa voglio dirti? Che devi per prima cosa analizzare il tuo stato d’animo: la refrattarietà non ha un timer definito, e non è uguale per tutte.

Ciò vuol dire che sarà del tutto inutile lanciarti nelle conoscenze, e poi opporre agli uomini una barriera. Se non te la senti, significa che non sei ancora pronta: approfitta di questo tempo per guardarti dentro e per guarire dalle scorie radioattive della separazione, per evitare di “contaminare” anche il tuo approccio con gli uomini.

Se lo farai, potresti perdere delle occasioni molto preziose e fare anche una brutta figura con i tuoi amici, che potrebbero averti presentato degli uomini per farti andare avanti con la tua vita.

Non ascoltare i consigli delle altre mamme single

Ho sempre pensato che nessuno avesse la verità in tasca, né tantomeno la classica palla di cristallo: spesso nella mia vita ho seguito solo l’istinto, senza dare ascolto agli altri.

Alcune volte mi è andata bene, altre volte ho preso cantonate in faccia da urlo. Una mamma single, per via di tutti gli impegni che ha, farebbe sempre bene a mettere da parte la cocciutaggine: ascoltare le altre mamme single, che hanno già fatto esperienza, è un bene molto prezioso per il tuo futuro con gli uomini.

E non solo per quello, visto che una mamma single navigata sa già come dividere impegni dei figli e momenti da dedicare a se stessa, e potrebbe anche spiegarti come farlo.

Ad esempio, trovo questo articolo sui consigli per mamme single davvero molto utile: qui ho scoperto che, in effetti, chiedere aiuto alle amiche mamme nelle mie condizioni non poteva che farmi bene. Inizialmente ero un po’ perplessa: sono molto orgogliosa di ciò che sono, nel bene e nel male, e un po’ mi vergognavo nel mettere in piazza i miei affari e le mie difficoltà.

Poi, superate le prime remore, ho preso coraggio e ho chiesto ad un paio di amiche (tutt’altro che intime) alcune dritte sulla vita da mamme single. Di fatto, in questo modo, ho accumulato tutta la loro esperienza senza viverla sulla mia pelle: cosa che mi ha fatto decisamente mettere la quinta, nei rapporti con gli uomini e nel trovare un equilibrio familiare.

Far conoscere un uomo ai propri figli

Fra gli errori delle mamme single negli incontri, il peggiore è proprio questo: presentare un uomo ai propri figli. È una pazzia, a meno che questo comportamento non sia giustificato da una conoscenza profonda e da una frequentazione stabile.

Se presenterai il primo arrivato ai tuoi bambini, lancerai loro un messaggio molto forte: quella persona potrebbe diventare un potenziale “papà”. Un bimbo, soprattutto se piccolo, si fa facilmente incantare dagli uomini e dalle possibili figure paterne. Di contro, tu non hai la minima idea di chi sia quella persona, anche se di fatto la stai invitando a entrare ufficialmente nella tua vita.

Lascia perdere anche perché, se dovesse andare male, come farai a giustificarti di fronte agli occhi delusi dei tuoi bambini?!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *