conoscere ragazze giapponesi

Conoscere Ragazze Giapponesi

Conoscere ragazze giapponesi è il sogno recondito di tantissimi italiani: non a caso, le donne asiatiche da sempre esercitano un fascino clamoroso su noi occidentali.

Il motivo? È presto detto: sono molto diverse dagli italiani, sia come lineamenti del viso (ovviamente), sia come carattere e cultura. In pratica, incontrare ragazze giapponesi significa incontrare un nuovo mondo inesplorato: con il piglio dei “conquistadores”, è possibile fare scoperte davvero ricche di giacimenti amorosi!

Ecco perché oggi ti spiegheremo come incontrare queste ragazze, dove farlo e come dovrai comportarti con loro: essendo molto lontane da noi, spesso per le donne giapponesi vigono regole completamente diverse rispetto alle donne occidentali.

Ragazze giapponesi: perché conoscerne una?

Esistono mille motivi diversi per cui vale la pena incontrare ragazze giapponesi. Innanzitutto perché sono splendide dee che non aspettano altro che essere conosciute.

I loro lineamenti sono estremamente delicati, molto più delicati di quelli delle donne occidentali, che a confronto sembrano delle camioniste! Inoltre, conoscere queste ragazze significa anche allargare la propria prospettiva e interfacciarsi con una cultura tutta nuova: per i più avventurosi, anche il primo impatto con una lingua come il giapponese lascerà di stucco.

Altri motivi che dovrebbero spingerti ad incontrare queste donne? Beh, ovviamente il lato sentimentale: fra voi potrebbe scoccare la scintilla, e a quel punto potresti legarla a te per la vita (o quasi).

Dove conoscere ragazze giapponesi in Italia?

Cerco una ragazza giapponese: dove la posso incontrare? Onestamente ti basta scendere per strada, fare qualche chilometro e con tutta probabilità ne intravedrai una: chiaro che questo metodo funziona solo in città particolarmente turistiche.

Ad esempio, se abiti a Roma ti basterà uscire di casa per incontrare tantissime donne provenienti dal Giappone. Magari potresti fare amicizia, ma poi? Se ne torneranno nella patria del Sol Levante, a vacanza finita, e tu resterai con un palmo di naso.

La domanda diventa dunque la seguente: come faccio a incontrare ragazze giapponesi che abitano in Italia? Qui il discorso chiaramente si complica, ma non poi tanto, se conosci i giusti canali nei quali muoverti. Quali sono questi canali?

Si tratta di modi digitali: Facebook, ad esempio, è un’ottima piattaforma per trovare amiche giapponesi e per cominciare a uscire con loro. Poi subentrano i siti di incontri online: grazie a questi portali, conoscere ragazze  diventa un’operazione più facile che mai, anche se parliamo di quelle giapponesi (decisamente più rare).

Esistono anche altre opzioni come i siti degli amici di penna, oppure la frequentazione dei ristoranti e dei locali giapponesi (è brutto da dire, ma è così).

Anche i siti web di scambio linguistico sono ottimi sistemi, così come l’aderire ad organizzazioni internazionali come l’Erasmus Student Network (ESN). Infine, anche le app di dating possono darti una mano, sebbene sia molto complesso trovare una giapponese. Noi, oggi, cercheremo di approfondire ognuna di queste strade, così da spiegarti come avere incontri con donne giapponesi.

Facebook per conoscere donne giapponesi

Facebook non è esattamente il social network più utilizzato in Giappone: anzi, non lo è quasi per niente.

Di contro, a te non interessano le donne che stanno a casa loro ma le ragazze giapponesi in Italia: quindi il noto social di Mark Zuckerberg diventa una preziosissima occasione per trovare qualche ragazza giapponese che abita nella tua città, e per provare a rompere il ghiaccio.

Certo, si tratta sempre di un rischio: contattare qualcuno così, dal nulla, difficilmente ti porta dei risultati. Spesso ti ritroverai a mandare amicizie alle ragazze senza ottenere nulla in cambio: vale per le giapponesi, ma vale anche per qualsiasi ragazza italiana.

Come conoscere donne giapponesi su Facebook, dunque?

Ti conviene sempre iscriverti ad alcuni gruppi Facebook creati specificatamente per mettere in contatto italiani e persone giapponesi, come ad esempio la community Amicizia Italia – Giappone.

Ovviamente non si tratta di un gruppo nato per farti rimorchiare, ma per fare una semplice amicizia: conoscendo le persone che lo frequentano, però, non è detto che tu non possa piacere ad una di loro e dunque cominciare a frequentarla.

Esistono comunque tanti gruppi di questo tipo: per trovarli, ti basta inserire sulla barra di ricerca di Facebook parole come “Amicizia Giappone” e via discorrendo.

Incontri con ragazze giapponesi: i siti di dating online

Facebook può consentirti di trovare molte donne giapponesi, ma se parti da uno scopo prettamente sentimentale, allora dovrai avere molta fortuna e soprattutto fare tanta fatica.

In questo caso, infatti, ti conviene lasciare perdere e provare le chat per ragazze giapponesi: ovvero i siti di incontri per single che nascono proprio per metterti in contatto con loro.

Anche qui ti basta fare una ricerca su Google per trovare diversi risultati: noi, però, ci sentiamo di consigliarti il portale Asian Club Italia – Ragazze Asiatiche .

Qui troverai molte ragazze provenienti dal continente asiatico, incluse ovviamente le giapponesi, che poi sono anche le più numerose (insieme alle cinesi ovviamente). Volendo potresti anche provare le chat giapponesi, ma solo se mastichi questa lingua e se non hai la pretesa di trovarne una in Italia!

Usare le app per incontrare donne del Giappone

Chiariamo subito una cosa: le app per incontri sono molto utili per trovare una ragazza, specialmente se vuoi fare sesso e se non pretendi di instaurare una relazione seria.

Di contro, non sono l’ideale per cercare ragazze giapponesi. Questo perché non ti permettono di impostare una ricerca così dettagliata, dato che spesso funzionano per geolocalizzazione nella tua città, entro tot chilometri di raggio.

Va però aggiunto che app come Tinder, se usate in città particolari come Roma o Milano, effettivamente ti permettono di trovare molte ragazze giapponesi.

Non necessariamente turiste, ma anche ragazze residenti. In genere questo consiglio può dare i suoi frutti, se avrai la forza di investire il tuo tempo e di “scrollare” in continuazione le ragazze che trovi sulle applicazioni di questo tipo.

Usare i siti di amici di penna per incontrarle

Un’altra opzione che potresti provare, sono i siti web pensati per gli amici di penna: ovvero quelle piattaforme che permettono di trovare altre persone interessate allo scambio di lettere.

Si tratta, comunque, di un sistema molto lontano dagli altri appena visti: qui la conoscenza avviene per corrispondenza, anche se non più cartacea ma elettronica (via email).

Naturalmente è un modo pessimo per conoscere ragazze giapponesi in Italia, semplicemente perché troverai solamente utenti che vivono in Giappone.

Viceversa, se vuoi sperimentare la lingua o conoscere le loro usanze, è un ottimo modo per prepararti nel caso dovessi incontrarne una che sta dalle tue parti.

Quali sono i migliori siti di penna per trovare amiche giapponesi? Il primo è Interpals (https://www.interpals.net/), mentre il secondo – più specifico – è Japan Guide (https://www.japan-guide.com/local/).

I siti di scambio linguistico e culturale

Non è ancora il caso di abbandonare Internet, perché abbiamo ancora l’opzione dei siti web di scambio linguistico e culturale. Sono portali molto gettonati, in quanto basati su una conoscenza a scopo linguistico: tante donne giapponesi desiderano imparare l’italiano, magari perché hanno intenzione di trasferirsi nel Belpaese.

Sfruttando questi portali, dunque, potresti cogliere due piccioni con una fava: rompere il ghiaccio con una di loro, per ritrovartela poi ad un tiro di schioppo e poterla quindi incontrare dal vivo.

Di contro, molto spesso queste ragazze si rivolgono agli utenti che si propongono come insegnanti: è normale che sia così, visto che cercano un maestro e non una possibile conquista.

Però potrebbe comunque risultare un’esperienza molto divertente! Fra le piattaforme online di scambio interlinguistico troviamo Italki (https://www.italki.com/) e My Language Exchange (https://www.mylanguageexchange.com/).

Le ragazze giapponesi nella vita reale: dove trovarle?

Finora ti abbiamo mostrato quali sono le chat per ragazze giapponesi e gli altri strumenti online per conoscerle. Adesso, però, è arrivato il momento di dare uno sguardo alle possibilità offerte dal “mondo reale”, dunque al di fuori di Internet.

Qui occorre cominciare con le associazioni internazionali come L’ESN: aderendo a questi enti, e partecipando ai vari eventi studenteschi, potrai davvero conoscere una valanga di ragazze che vengono dal Giappone.

A patto che tu sia di Roma, o di un’altra città fortemente voluta dalle studentesse che scelgono di fare l’Erasmus in Italia.

Ovviamente dovrai accontentarti di conoscenze con la “data di scadenza”: trascorsi sei mesi o un anno loro torneranno in Giappone, però tu nel mentre potrai provare a stringere con loro una relazione sentimentale o prettamente fisica. Come conoscerle?

Puoi cercare su Facebook la pagina ESN ufficiale della tua città, segnarti gli eventi principali, andarci e vedere un po’ se ne incontri qualcuna: preparati a comunicare in molti modi, perché è improbabile che troverai una ragazza giapponese che parla italiano!

Un’altra alternativa, sempre a tema “real life”, sono i pub crawl: ovvero i tour che i ragazzi stranieri e italiani fanno tutti insieme per i vari locali della città. Spesso sono organizzati dall’ESN, solo che al contrario delle feste private, qui non avrai bisogno di tessera o braccialetto per partecipare!

Cosa non dire mai a una ragazza giapponese

Cerco una ragazza giapponese, e seguendo i consigli di La Notte di Venere l’ho finalmente trovata! Sono riuscito ad organizzare un incontro dal vivo, e adesso che faccio?

Cosa le dico? Come mi comporto? Per esperienza possiamo assicurarti che le donne giapponesi sono molto aperte, ma anche parecchio suscettibili: soprattutto ai luoghi comuni che le riguardano.

Ecco perché esistono alcune cose che non dovrai mai dirle, quando la incontrerai. Ad esempio “mi piacciono le ragazze giapponesi”: un ottimo modo per farla imbestialire e per mandare tutto all’aria.

Non azzardarti nemmeno a dirle “assomigli a qualcuno o sbaglio?”: per te le donne asiatiche sono tutte uguali, e questo potrebbe farla incazzare di brutto.

Anche perché gli asiatici (giapponesi compresi) sanno perfettamente come distinguersi fra loro, e anzi pensano che siano gli occidentali ad essere tutti uguali! Come vedi, paese che vai…

Un altro errore che non devi commettere è approcciare una ragazza giapponese, dopo averci provato con un’amica o comunque con un’altra asiatica. Ai suoi occhi sembrerai il classico disperato italiano a caccia di avventure esotiche, e non esiste cosa peggiore che farsi questa nomea.

Te lo diciamo perché, se sceglierai di frequentare gli eventi Erasmus, potrebbe capitarti di provare ad approcciare più di una ragazza giapponese (e spesso si conoscono tutte, dunque attento).

Alle giapponesi piacciono gli italiani?

In questo articolo ti abbiamo raccontato come conoscere ragazze giapponesi, partendo dall’assunto che al 90% degli italiani gli occhi a mandorla fanno impazzire.

Vale la stessa cosa a parti invertite? Nel senso: alle ragazze giapponesi piacciono gli occidentali e gli italiani?

Non particolarmente, dunque non aspettarti tappeti rossi e donne giapponesi che ti cadono fra le braccia. Loro non hanno questa particolare predilezione per i lineamenti dei ragazzi occidentali, dunque ciò che fa sempre la differenza è la tua tecnica di approccio, la tua simpatia e ovviamente anche il tuo fisico.

In pratica, se ti stai chiedendo come approcciare una ragazza giapponese, la risposta è questa: resta coi piedi per terra, e adotta le migliori tecniche di conquista che adotteresti con un’altra ragazza che ti piace.