Sono single da anni perchè?

Sono-single-da-anni-perchè-

Sono single da anni: perché? Una domanda che tantissimi ragazzi italiani si pongono, ma che spesso rimane inascoltata. Alle volte si tratta di una vera e propria richiesta di aiuto: un appello che ogni uomo single, che non ama questa situazione, rivolge a chi probabilmente pensa di avere la risposta in tasca.

In realtà – e questo è bene che tu lo sappia – generalizzare non solo non è possibile, ma sarebbe anche ingiusto nei tuoi confronti. Ogni caso andrebbe analizzato singolarmente, per trovare delle risposte che siano davvero efficaci.

Di contro, noi possiamo comunque esporti una serie di ragioni alla base delle quali potrebbe trovarsi la risposta alla tua domanda. Se ti stai chiedendo perché non riesci ancora a trovare una donna, dopo anni di ricerca, leggendo questo articolo potrai fare mente locale.

Essere soli da anni, vediamo le ragioni comuni

Il primo passo importante lo hai già compiuto: ovvero chiedere a te stesso per quale ragione non sei riuscito a trovare una donna stabile, in tutti questi anni di affannosa ricerca.

L’introspezione, come sempre, è un gradino necessario da salire per studiare meglio come sei fatto, e per capire se dipende dal tuo carattere o da altri fattori. Innanzitutto lascia perdere l’aspetto: le donne, molto più degli uomini, non si basano troppo sull’estetica, ma preferiscono trovare un uomo caratterialmente compatibile.

Anche il tuo spirito di iniziativa conta tantissimo: anzi, si tratta di sicuro dell’aspetto più importante. Quando approcci una donna, devi farle capire di essere convinto dei tuoi mezzi, forte e deciso: in caso contrario, verrai scavalcato da concorrenti dotati di un maggiore bagaglio in termini di autostima.

I motivi per i quali sei single, comunque, potrebbero non esaurirsi qui. Potresti essere tu a non volere accanto una donna stabile, e a fare di tutto per sfuggire a una relazione duratura nel tempo. In questo caso, anche se non lo sai, ti stai sabotando da solo: il tuo cuore magari ragiona in un modo, ma il tuo cervello gli va contro, rovinando le possibili storie che potrebbero farti felice per la vita.

Qui spesso non si tratta di insicurezze in te stesso ma di paura: una paura che provi nei confronti degli impegni naturalmente portati da una relazione che non sia un banalissimo flirt.

Soprattutto se sei single da anni, a dispetto del fatto che non hai alcun problema ad approcciare le donne con convinzione. Infine, un’altra motivazione potrebbe essere la tua esigenza in fatto di donne: se cercherai solo ed esclusivamente modelle, rimarrai single a vita.

Single da tanti anni: carattere o aspetto?

Occorre adesso approfondire ogni singolo tema introdotto poco sopra, a cominciare proprio da come sei fatto: fatichi a trovare una donna per via del tuo carattere, o per via del tuo aspetto estetico?

Qui è facile “guarire” da questo pensiero negativo: la prossima volta che esci, guardati intorno. Vedrai tantissime coppie felici e uomini che non sono esattamente la copia di Raoul Bova: in sintesi, l’aspetto conta ma solo fino a un certo punto, perché ciò che pesa di più è il carattere.

Qui devi per forza di cose analizzare come sei fatto, attraverso la già citata introspezione: devi chiederti come ti rapporti non solo con le donne, ma anche con gli altri (amici, conoscenti, parenti).

Sei troppo aggressivo? Troppo schivo? Troppo superficiale? Impara innanzitutto a diventare un uomo maturo e ad abbandonare i tuoi modi di fare da ragazzino: vedrai che, cambiando quegli atteggiamenti troppo estremi e trovando un equilibrio, troverai sicuramente una donna che fa per te. Il motivo?

Le ragazze sono molto sensibili ai comportamenti altrui, e li studiano sempre nel dettaglio. Per farti un esempio concreto: se nel tuo gruppo c’è una ragazza che potrebbe nutrire un interesse per te, non te lo dimostrerà mai, se prima non ti comporterai con gli amici e con lei in modo rispettoso.

La stessa cosa vale per gli incontri che potrai avere online in cui si viene giudicati velocemente per quello che si scrive ad inizio conversazione, sii sempre educato e responsabile nelle chat online.

Approccio: quanto conta lo spirito di iniziativa?

Qui cominciamo a entrare nel vivo, ed è possibile che potrai già trovare la risposta alla tua domanda: perché sono single da anni? Probabilmente lo sei per via del tuo (mancato) approccio con le donne: possedere uno spirito di iniziativa è infatti determinante con loro.

Non puoi sperare che sia la donna a caderti fra le braccia: dovrai tirar fuori il coraggio e andartela a prendere da solo, dimostrandole che la desideri più di ogni altra cosa al mondo. Purtroppo è facile a dirsi, ma difficile a farsi: per trovare questo coraggio devi scavare dentro di te, in sintesi deve venirti naturale e poggiare su delle solide fondamenta caratteriali.

Se sei timido e remissivo, dovrai allenarti parecchio prima di raggiungere un risultato degno di nota. Vuoi un consiglio? Comincia a fare pratica, e non necessariamente con le donne che ti interessano: inizia approcciando le ragazze, anche se non ti piacciono, così da fare esperienza e da acquisire parlantina e spigliatezza.

Magari trovati una spalla e non lanciarti da solo all’avventura, i primi tempi, in modo tale da sentirti protetto sotto un certo punto di vista. Il problema della timidezza può essere sempre risolto: il segreto è renderti conto che di fronte non hai un mostro che ti vuole divorare, ma una persona che probabilmente vuole solo conoscerti per quello che sei.

Oltre la timidezza: sei un ragazzo insicuro

La timidezza è una peculiarità caratteriale che può appartenere anche ai ragazzi che si piacciono e che non hanno problemi con loro stessi. Il discorso, però, si complica se la timidezza è frutto della tua insicurezza: se possiedi una bassa autostima, il tuo corpo e i tuoi atteggiamenti parleranno per te, e non sarà un bel sentire.

Alle donne non importa se hai un difetto, perché qualsiasi cosa può essere superata e limata, e in fondo sono proprio i difetti (nei limiti) che ti rendono unico: viceversa, l’insicurezza non è mai tollerata. Questo perché le donne cercano sempre un uomo che possa farle sentire protette, dunque un uomo che crede in se stesso.

Se anche tu senti di stare male in tua “compagnia”, la stessa sensazione la avvertiranno le ragazze: hai tantissimo lavoro da fare su di te e su come sei fatto, ma devi farlo, soprattutto per la tua salute mentale.

Come puoi fare per superare questi problemi? Le soluzioni sono due: puoi imparare a fregartene, ad essere te stesso e a prendere atto di ciò che sei, oppure puoi lavorare e migliorare la percezione che hai di te stesso.

Un lavoro psicologico ma anche fisico: hai qualche chilo di troppo che ti blocca mentalmente? Mettiti a dieta e fai sport: vedrai che il boom di endorfine e il fisico più asciutto ti faranno diventare un Dio ai tuoi occhi.

Hai problemi sessuali? Prenota subito una visita da un andrologo e cerca di capire da cosa dipendono: vedrai che una soluzione si trova sempre. In sintesi, non chiuderti mai ma cerca sempre di uscire dalle sabbie mobili dell’insicurezza.

Ciò che vuoi è anche ciò che non vuoi

Il mondo è pieno di paradossi: l’essere umano soprattutto, che procede spesso in direzione contraria rispetto a ciò che vorrebbe sul serio. Un po’ è colpa tua, un po’ è colpa della società che ti circonda: magari vorresti una donna accanto, ma i tuoi amici ti sussurrano che non è la cosa migliore.

E il tuo cervello si convince, al punto da sabotarti e da rendere questa missione impossibile. Sono single da anni: perché? Perché semplicemente non hai ancora capito cosa vuoi sul serio: datti una sveglia, impara a ragionare con la tua testa, e capirai se una relazione stabile è davvero un tuo obiettivo.

Se la vuoi, la troverai: al contrario, capendo che non è il momento giusto per te, imparerai a vivere da single senza paranoie. Poi, quando ne sentirai la necessità, significa che quel momento è finalmente giunto.

Sindrome di Peter Pan: la paura dei legami

Un altro motivo che potrebbe generare confusione nel tuo cervello potrebbe essere il seguente: sei affetto dalla sindrome di Peter Pan. Se vuoi rimanere eternamente ragazzino, sei libero di farlo, ma non aspettarti di trovare una donna stabile che possa accettare questo lato del tuo carattere.

Impara a maturare e a comportarti di conseguenza, perché le tue azioni non influiscono solo su di te, ma anche sull’idea che una donna si fa della tua persona.

Di contro, potresti essere “malato” e non saperlo ancora: la vera sindrome di Peter Pan, infatti, affonda le sue radici nella paura dei legami. Una delle ragioni che ti spinge a rimanere ragazzino dentro, è il timore degli impegni portati da una relazione stabile: magari anche dalla prospettiva di non avere altre donne all’infuori di lei, dalla possibilità di andare a convivere, di avere dei figli, di investire anni della tua vita e via discorrendo.

Anche qui, devi analizzare te stesso e chiederti cosa vuoi dalla vita.

LoveBlind Sito per Single

Non solo legami: la paura del dolore

Potresti aver già vissuto delle relazioni stabili nella tua vita, e ritrovarti poi single da anni: perché è successo? Perché probabilmente l’ultima esperienza amorosa ti ha accoltellato al cuore, causandoti un dolore enorme: un vero e proprio lutto che non riesci a superare, perché la paura di ripetere quell’esperienza è più forte del tuo desiderio di provare nuovamente.

Se temi di subire quello shock, sei limitato nel tuo approccio con le donne: ti freni al momento decisivo, dimostrando loro di non essere pronto. Per risolvere questo, devi fare un po’ di pulizia, togliendo tutti gli scheletri che infestano il tuo armadio: impara che la vita è imprevedibile, e che nessuno ha la sfera di cristallo.

Potrebbe andare male, o potrebbe andare bene: nel primo caso riproverai, nel secondo sarai finalmente felice.

Cerchi solo belle donne? Resterai single a vita!

Non ti stiamo dicendo che tu debba accontentarti, ma che non devi solamente cercare belle donne. I tuoi standard in fatto di estetica nel sesso femminile, infatti, possono diventare un peso enorme: soprattutto perché, se non sei un adone, limiteranno non di poco il parco delle tue scelte potenziali.

L’ultimo consiglio, dunque, è il seguente: non essere superficiale, cerca sempre di conoscere bene una donna al di là del suo aspetto, ed è possibile che scoprirai una bellissima sorpresa. Infine, se sei un bel ragazzo e pensi che questo possa bastare per attirare belle donne, cambia modo di pensare: le ragazze, quelle vere e non le semplici avventure di una notte, vanno ben oltre la vanità.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *