Casa per single: come sceglierla

By | aprile 7, 2018

La scelta di una casa per single è una delle operazioni più difficili, per chi ha deciso di vivere la propria vita senza avere una compagna accanto.

Casa-per-single-come-sceglierla

Il motivo principale è dovuto alle complicanze già appartenenti per natura a questa operazione: complicanze che vengono aumentate esponenzialmente dall’assenza di una donna, generalmente più propensa ad occuparsi di tutti gli aspetti legati alla selezione e alla scelta di un immobile da acquistare.

Come fare per scegliere una casa per single? In questa nostra guida odierna, cercheremo di fissare dei punti di riferimento per un uomo solo che intende comprare un appartamento.

Scegliere una casa per single: come fare?

La scelta di una casa per single è un momento che può portare con sé forti livelli di stress: emerge soprattutto la paura di spendere troppo e di prendere una decisione sbagliata, anche per via delle diverse necessità di chi ha scelto di vivere da solo. Quali sono, dunque, i consigli per comprare un appartamento ideale per un single?

Innanzitutto la scelta della zona in cui vivere: dev’essere circondata dai servizi più essenziali, come negozi e supermercati, e naturalmente essere anche animata da una certa movida. Un single, infatti, anche quando andrà a vivere da solo continuerà a ricercare il contatto estemporaneo con le donne. Ecco perché è indispensabile la presenza nei dintorni di locali o di luoghi comunque frequentati.

Gli altri aspetti da considerare

La contrattazione sul prezzo è un altro aspetto da tenere a mente, che può portare non poche difficoltà. Ancora una volta, sono spesso le donne che prendono in pugno gli aspetti economici durante le trattative per l’acquisto di una casa: occuparsene da soli, dunque, potrebbe causare diversi problemi e incertezze.

Le tecniche per contrattare, comunque, non cambiano: anche i single dovrebbero cominciare presentando delle offerte minori, e successivamente verificare la risposta del venditore. C’è un altro fattore da considerare: la  casa per single va scelta già ristrutturata oppure da ristrutturare?

La convenienza economica premia la seconda, ma porta indubbiamente stress aggiuntivo. La cosa migliore da fare, è puntare una casa da ristrutturare, effettuando prima una perizia dell’immobile per avere un riferimento sul suo valore effettivo.

I single e la “libertà territoriale”

Non è detto che un single sia libero di scegliere qualsiasi casa in qualsiasi regione italiana o del mondo: ad esempio, quando si è legati ad un lavoro, spesso tutto questo non è possibile.

Eppure, i single hanno più chance di farlo, perché non sono legati né ad un’altra persona, né ad eventuali bambini. Dunque, se si ha la possibilità di scegliere, sarebbe il caso di studiare quale luogo del mondo può adattarsi meglio alle proprie esigenze di single, prima di scegliere una casa.

Case per single: le caratteristiche dell’immobile

Oggi sta nascendo una vera e propria nicchia del mercato immobiliare dedicata ai single: sono sempre più numerosi, infatti, gli italiani che cercano appartamenti con determinate caratteristiche. La scelta della casa per single, dunque, dovrebbe partire dall’analisi di alcune caratteristiche speciali del proprio futuro immobile.

Quali sono? Intanto, le dimensioni: una casa di questo tipo dovrebbe essere compresa fra i 50 ed i 70 metri quadri. Ovvero quanto basta per avere una camera da letto, un bagno, una cucina e una piccola zona salotto.

I single, infatti, non hanno altre necessità: in caso di presenza di ospiti, può essere tranquillamente utilizzato un divano letto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *