Essere single a 40 anni

By | aprile 19, 2018

Essere single a 40 anni

Essere single a 40 anni? Fosse questo l’unico problema di una generazione spesso in difficoltà, sotto diversi punti di vista. Non è solo la questione amorosa ad animare i pensieri di molti 40enni di oggi, ma anche quella finanziaria: i tempi di floridità economica firmati anni ’90 sono oramai lontani anni luce, e la crisi ha assestato un durissimo colpo a questa generazione.

Ecco che il 40enne di oggi è costretto a reinventarsi: si deve riqualificare professionalmente, ma deve anche cominciare a guardarsi in giro, per trovare una compagna. In entrambi i casi, purtroppo, l’esperienza accumulata può non servire: l’amore, così come il lavoro, è cambiato tantissimo dai tempi in cui il 40enne era un po’ più giovane e arzillo.

Essere single a 40 anni: le difficoltà

Un single a 40 anni potrebbe sentirsi spaesato, quasi tramortito, messo in grave difficoltà da una società che ha cominciato a correre veloce, infischiandosene di chi rimaneva dietro. Nonostante tutto questo, con una bella accelerata è sempre possibile rimettersi in pari e raggiungerla, fino ad affiancarla e a godere della sua compagnia.

Certo, non è facile: un uomo di 40 anni deve mettersi in moto, deve attivarsi e deve studiare tutte le novità. È uno step necessario per riprendere gli “arretrati” e per comprendere davvero in quale mondo si ritrova catapultato. Sparite le certezze del lavoro e delle vecchie relazioni, i 40 anni sono una soglia pericolosa, instabile e per questo meritevole di tantissime attenzioni.

Per fortuna, esistono delle opzioni che – al contrario nostro – non hanno età e valgono per tutti: sono i siti di incontri online, una risorsa preziosissima per il 40enne alla ricerca di donne.

I 40 anni sono i nuovi 30?

Prima di spiegarti come trovare una donna, occorre fare una premessa: in tanti dicono che i 40 di oggi sono i nuovi 30. Molti proveranno a convincerti che sei un giovincello e che come tale dovresti sentirti e comportarti. Sono fesserie: il primo passo è capire che i 40 sono i 40, punto e basta.

In altre parole, sei ancora giovane ma non troppo giovane: dovresti aver raggiunto una maturità tale da sentirti diverso dai 30enni. Ovvero dovresti aver capito che le storielle passeggere possono starci, ma che in realtà stai cercando qualcosa di stabile. La maturità non è mai uno svantaggio: anzi, è uno degli aspetti più positivi dell’età che avanza.

Dove vogliamo andare a parare? Se da un lato non devi pensare di essere un ragazzino, dall’altro non devi nemmeno abbandonarti alla depressione: i 40 anni rappresentano l’opportunità per vivere un secondo inizio, ma non una seconda giovinezza. Anche perché, se ci rifletti un po’ sopra, quando eri giovane le difficoltà le vivevi comunque, in tutti gli aspetti della tua vita.

I rimpianti appartengono ai 30enni, non ai 40enni: tu sei quel che sei per via della tua esperienza e, sebbene oggi le cose siano cambiate parecchio, parti avvantaggiato rispetto a tanti altri. Devi solo convincerti che tutto questo è possibile, e che là fuori si trovano tantissime donne pronte a scoprirti e ad amarti per quello che sei.

Come trovare una donna single a 40 anni?

Premettiamo una cosa: se sei single a questa età, i motivi potrebbero essere due. Innanzitutto potrebbe essere una tua scelta di vita: magari hai deciso di vivere tante storie fugaci durante gli anni passati, e adesso hai capito che hai bisogno di un cambio di rotta. Nel secondo caso, potresti aver vissuto una lunga storia d’amore e ora ritrovarti solo all’improvviso, perché sei stato lasciato o a causa del divorzio.

In entrambi i casi, sappi che non sei “morto”: nel senso che hai ancora tantissimo da dare all’universo femminile, e che le donne pronte per accoglierti sono davvero tantissime. Il segreto è capire come raggiungerle, ed è qui che spesso i 40enni finiscono nel pantano e nella confusione.

A 40 anni dovresti essere abbastanza giovane da avere dimestichezza con le tecnologie e con il digitale: ebbene, è su Internet che troverai un mondo pronto per darti tutto ciò che cerchi, anche in fatto di cuore.

Ti stiamo parlando dei siti per single seripiattaforme web pensate per gli uomini che hanno deciso di trovare delle donne della propria età, pronte per ricominciare, proprio come te.

Qui non troverai ragazze di vent’anni, pronte per una scappatella, ma donne autentiche, con un vissuto alle spalle e con la voglia di conoscere uomini maturi e capaci di ricominciare da zero. In sintesi, si tratta di portali che sembrano quasi tagliati su misura per te, un po’ come un bell’abito sartoriale elegante.

Siti web per single: perché dovresti frequentarli?

Essere single a 40 anni richiede un po’ di inventiva, di spirito di iniziativa e di prontezza nell’aprirsi alle novità, anche se inizialmente possono spaventare. Una volta che avrai preso coraggio, ti basterà provare uno di questi siti per conoscere una donna che cerca le cose che cerchi tu.

Considera che sei anche molto fortunato: spesso i siti di incontri online sono pieni di ragazze immature e approfittatrici, se non saprai quale piattaforma scegliere e quale merita davvero. Viceversa, con i siti per gli over-30 questo rischio è bassissimo: qui le donne sono tutte autentiche, cercano storie vere e dunque uomini pronti a prendersi le proprie responsabilità.

Pur non esistendo statistiche ufficiali, ti stupiresti nello scoprire quante coppie di 40enni si sono formate grazie a questi siti, e oggi convivono felicemente.

Puntare sulle tue armi, sempre e comunque

Per trovare l’amore a 40 anni, devi innanzitutto guardarti dentro e allontanare i fantasmi delle tue incertezze: spesso un uomo di questo tipo si ritrova a vivere un periodo di depressione, dopo essere stato lasciato. È giusto prendersi del tempo per lenire le ferite del cuore, ma aspettare troppo potrebbe essere un errore fatale.

La prima cosa che devi fare è questa: guardare a quanto di buono hai fatto nella tua vita, e a tutte le donne che ti hanno apprezzato quando avevi 20 anni, 30 anni e così via. Ti accorgerai che non hai alcun motivo di temere il peggio: ti apprezzeranno anche adesso che hai 40 anni, perché le tue doti non invecchiano ma migliorano col tempo, un po’ come il vino.

Una volta che avrai rafforzato la tua autostima, vedrai che ti sentirai molto meglio: vivrai i 40 anni non come una condanna, ma come una nuova opportunità. Partendo da questa premessa, sarai sicuramente più pronto e più curioso nei confronti delle novità che ti circondano.

Il che significa che potrai approcciare i siti web di incontri con un piglio tutto diverso: senza vergogna, senza paura, senza temere di fare brutte figure. La vergogna, poi, la devi proprio abbandonare: molti 40enni pensano di essere troppo vecchi per tuffarsi negli incontri “al buio”. Chi l’ha detto? Al contrario, sono una enorme opportunità per conoscere tantissime donne.

Non devi avere paura dell’amore

Esistono single 40enni che vivono con l’obiettivo di ritrovare quell’amore smarrito, e altri single che invece vivono nel nome della paura dell’amore: se sei stato lasciato, probabilmente la cosa ti ha regalato delle brutte cicatrici, e adesso temi che tutto ciò possa ripetersi. In entrambi i casi, devi imparare a misurare le tue aspettative: se partirai sparato a mille, convinto di trovare l’amore schioccando le dita, potresti farti male.

Allo stesso modo, se inizierai col freno a mano tirato, con la paura di soffrire, perderai tante potenziali opportunità. Considera questo: hai 40 anni, dunque la giusta maturità per dare il giusto peso alle cose. Avendo equilibrio in tutto ciò che fai, compresa la ricerca dell’amore, ti assicuriamo che impiegherai pochissimo per tornare a stare bene con una donna.

Come sconfiggere la crisi dei 40 anni: conclusioni

Oggi ti abbiamo spiegato che essere single a 40 anni non equivale ad alzare bandiera bianca: le sensazioni che stai vivendo, un po’ per la tua età e un po’ per la società che corre veloce, sono del tutto normali e colpiscono milioni di 40enni.

È la cosiddetta crisi dei 40 anni, che fa il paio con quella dei 30. Dato che tu hai già vissuto quest’ultima, dovresti sapere più di tutti che la si può sconfiggere, e tornare a vivere con positività: le potenziali relazioni sono ancora numerose, e lo saranno anche quando affronterai la crisi dei 50.

Il segreto è questo: non devi mai farti abbattere dall’età anagrafica stampata sulla tua carta di identità, ma vivere i 40 come una nuova tappa del percorso della tua vita, che ha ancora tanto da regalarti. Anche se sei stato lasciato, e ti sembra di navigare senza bussola in un mare in tempesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *