Come Smascherare I Truffatori Nei Siti Di Incontri Online?

Ti stai chiedendo come smascherare i truffatori nei siti di incontri online ?

È una domanda più che lecita, purtroppo molto attuale. Come ben sai, Internet è un luogo ricco di servizi e di opportunità che possono cambiarti la vita.

Di contro, anche i truffatori e i bugiardi usano questi servizi per trarne un vantaggio, sia esso economico o di altra natura.

È normale che sia così, e questa piaga riguarda anche i portali che nascono per mettere in contatto i single di tutto il mondo. Questi siti, infatti, possono ospitare utenti disonesti, oppure possono essere essi stessi una trappola nella quale potresti rimanere incastrato.

Tipologie di truffe sui siti di incontri

Prima di capire come trovare i truffatori sui portali di incontri, ti conviene sempre conoscere di quali truffe si sta parlando. Per prima cosa, questi raggiri a volte vengono architettati dagli stessi siti: naturalmente la suddetta condizione non riguarda tutti, ma solo quelle piattaforme poco affidabili, nate per rubare i tuoi dati personali e per venderli al miglior offerente.

La seconda tipologia di imbroglio riguarda gli utenti stessi: nei siti meno controllati, che vantano un sistema di moderazione disattento, spesso è facile incappare in profili di utenti fasulli.

Costoro non hanno la minima intenzione di conoscere persone, ma semplicemente bivaccano in attesa di qualche sprovveduto. Altre volte, invece, questi profili fake non rappresentano truffe vere e proprie, ma solo un modo per farti perdere del tempo prezioso. Adesso ti spiegheremo nel dettaglio il sistema di questi imbrogli, e come evitare di caderci dentro.

Romance Scam: la truffa del cuore

Romance-Scam-la-truffa-del-cuore

Abbiamo deciso di partire da un tentativo di truffa architettato dai profili fasulli che giacciono all’interno delle piattaforme poco controllate.

Questi profili sono nella maggior parte dei casi femminili: se architettati da truffatori esperti, potrebbero anche superare i controlli dei moderatori, e insinuarsi nei siti più affidabili. Ecco perché ti conviene sempre sapere come funziona la cosiddetta truffa del “Romance Scam”, così da capire come evitarla.

Di cosa si tratta? La sintesi del Romance Scam è molto semplice da spiegare: un truffatore crea un profilo femminile accattivante, spesso di una donna straniera, ricco di belle foto e di informazioni credibili. Alle volte le truffe di questo tipo sono architettate in modo professionale, e partono dal furto delle identità di donne realmente esistenti.

Quando capita, individuarle è molto difficile: facendo una ricerca online troverai effettivamente dei riscontri sui social, credendo dunque di chattare con quella persona. Quando in realtà non è così.

Come funziona la truffa del cuore? Una volta ottenuto una serie di contatti e avviato una serie di chat, il truffatore comincia a sedurre chi ha di fronte.

Lo scopo è quello di convincerlo della possibilità di una vita insieme, quindi di un rapporto serio. Se ci riesce, parte immediatamente la richiesta di soldi: richiesta che diviene sempre più incessante e corposa. Chi ci casca, dunque, viene letteralmente dissanguato, giorno dopo giorno.

Come evitare questo imbroglio? In primo luogo non dovresti mai inviare soldi alle persone che hai conosciuto online: una regola fissa, che ti eviterà a priori il Romance Scam.

Per il resto, le motivazioni che si accompagnano alle richieste finanziarie sono sempre le solite: ad esempio la richiesta di soldi per affrontare il viaggio e per venirti a trovare, oppure il sostegno per la cura di una malattia immaginaria. Anche la scusa dei soldi per le cure dei parenti è spesso tirata in causa.

Un’altra motivazione molto gettonata è la richiesta di soldi per le condizioni economiche di disagio: spesso questa scusa viene usata dalle bellissime ragazze (fasulle) dell’Est.

Come smascherare i truffatori nei siti di incontri online?

In realtà basta solo un po’ di attenzione, per individuare i cosiddetti “Romance Scammers”. Innanzitutto le foto, che appartengono spesso a ragazze bellissime e straniere.

Anche il profilo viene spesso utilizzato per invogliare l’utente a cadere nella truffa: si tratta sempre di profili curatissimi, ricchi di informazioni, in grado di comunicare all’uomo una certa dose di affidabilità.

In pratica, sono costruiti ad arte per rassicurare gli utenti. Di solito i professionisti attendono di essere contattati: il profilo particolarmente curato serve proprio a questo. Quasi mai sono loro a contattare per primi, per mantenere una certa parvenza.

Se incappi in questi profili (può succedere a tutti), non rischi nulla. A meno che tu non sia talmente preso da farti abbindolare: in questo caso, non lasciare mai la tua email o il tuo numero di telefono.

Vuoi sapere il motivo? Verrai contattato da una voce femminile complice, preparatissima per farti affondare sempre di più in questo circolo vizioso.

Il numero di telefono dovresti darlo solamente alle persone che hai conosciuto in modo approfondito. Ovviamente, come ti abbiamo già detto, non devi mai prestare soldi a nessuno.

Ad ogni modo, lo scammer in genere non ama perdere tempo: anche se molto professionale, di solito ti chiede i contatti e i soldi a stretto giro di posta. Questo va a tuo vantaggio, se sarai furbo e attento.

Vuoi un altro consiglio? Se ti arrivano delle richieste inerenti al numero della carta di credito o ai prestiti, non stare lì impalato.

Contatta immediatamente un moderatore del sito in questione, fai presente la cosa e lascia fare a lui: se il portale è serio, quell’utente fake verrà immediatamente fatto fuori dalla piattaforma.

Mai sottovalutare la furbizia degli scammer

SCAMMER

C’è un altro aspetto che devi considerare: gli scammer sono molto furbi, e in certi casi creano delle storie talmente credibili da suonare vere anche al più smaliziato degli utenti. Ecco perché non devi mai fidarti troppo del tuo intuito: i truffatori giocano molto sul fatto che li sottovaluti, credendo di essere più scaltro di loro.

Per questo ti diciamo che potrebbe capitare a chiunque l’incontro in chat con uno scammer. In questo caso, l’unica cosa che puoi fare è evitare sempre e comunque di inviare soldi o di dare riferimenti della tua carta di credito.

Per quanto concerne il numero di telefono, c’è un altro sistema per mettersi al riparo. Evita di usare il tuo numero principale, e attiva una SIM solo per gli incontri online.

Così facendo, nel caso dovessi avere la sfortuna di incontrare queste persone, potrai disattivare quel numero di telefono senza avere conseguenze negative. Lo stesso discorso vale per la mail: usa sempre un account secondario, o un account creato specificatamente per l’iscrizione ai portali di incontri.

Altri modi per smascherare gli utenti fake

Gli scammer professionisti sono talmente credibili da impedirti di smascherarli in chat. Risponderanno sempre a qualsiasi domanda in modo così preciso da farti credere che sia vero. La verità verrà a galla solo quando ti chiederanno dei soldi. Viceversa, per tua fortuna, non tutti i truffatori sono così scaltri o professionali.

La maggior parte di loro non perde tanto tempo per personalizzare il profilo utente, e non si cura molto della veridicità delle risposte in chat. Anzi, alle volte le suddette vengono affidate a veri e propri bot, che propongono delle risposte pre-impostate molto facili da smascherare.

La regola è questa: se vedi che le risposte sono generiche, copia quel testo e fai una ricerca su Google. È molto probabile che troverai un riscontro del tentativo di truffa.

Un altro fattore che devi tenere a mente, quando chatti con qualcuno, è l’ortografia. Spesso i bot o i truffatori utilizzano Google Translate o qualsiasi altro traduttore automatico.

Ovviamente le frasi risultano essere sconnesse, prive di senso o comunque ricche di errori. Questo capita anche con i profili italiani truffaldini: in questo caso è facilissimo riconoscerli, un po’ meno se il profilo è di una donna straniera, perché potresti essere tratto in inganno.

Quali sono gli altri elementi da tenere d’occhio? Il tuo nome! I truffatori gestiscono tante di quelle chat che spesso finiscono per confondersi.

Se qualcuno sbaglia il tuo nome, ciò dovrebbe accenderti quantomeno un piccolo campanello d’allarme. Anche le sintassi ripetute sono un fattore che probabilmente nasconde delle risposte automatiche date da un bot.

Come smascherare una truffa con le foto?

Poco sopra ti abbiamo detto una cosa importante: spesso le foto appartengono a ragazze bellissime, per poterti attirare nel trappolone.

Sappi che puoi comunque usarle per testare l’identità di quella persona. Servizi come Google Immagini, ad esempio, ti permettono di caricare una foto e di avviare una comparazione con i risultati simili (o identici) trovati sul web.

Se carichi la foto di una donna che dice di chiamarsi Anna Bianchi, e poi Google ti fornisce altri risultati, il gioco è quasi fatto.

Ti basta verificare la sua identità sui social come Facebook, e capire quale delle due è reale. Puoi addirittura contattarla e chiederle se stai effettivamente chattando con lei sul sito di incontri: questo è un trucco aureo per chi frequenta donne online!

Non solo donne: la truffa dei militari

Anche le donne devono stare attente, quando cercano un uomo sui social di incontri. Un’altra truffa molto gettonata, sempre a tema Romance Scam, riguarda i profili dei falsi militari.

Purtroppo, tutti noi sappiamo quanto la divisa possa impattare in modo devastante sugli interessi di una donna: lo sanno anche i truffatori, che giocano molto su questo aspetto. In questi casi puoi usare il trucco di Google Immagini, oppure cominciare a fare delle domande molto specifiche sul loro servizio di leva.

È molto probabile che il truffatore si incasinerà e impiegherà poco tempo per tradirsi.

Attenzione ai link di phishing in chat

La richiesta di denaro non è l’unica metodologia che i truffatori utilizzano per farti un torto, o per avere un vantaggio da quella situazione. Il phishing, non a caso, è un altro sistema spesso usato dai profili fake e dai bot. Si tratta di link estremamente pericolosi, sui quali non dovresti mai cliccare.

Quando ne ricevi uno in chat, pensaci due volte prima di visitarlo. Potrebbe infatti trattarsi di un link di phishing, in grado di spingerti a compiere qualche azione a tuo danno. Altre volte si tratta di link che scaricano automaticamente virus o codice malevolo.

Questi link vengono spesso forniti dicendoti che lì trovi le foto. Molte volte ciò accade nei siti di incontri per adulti  affidabili, dove spesso circolano gallerie esterne di foto di nudo o video a sfondo pornografico. La regola è questa: installa sempre un buon antivirus a pagamento, che sappia come proteggerti da questi link, e comunque pensaci sempre due volte prima di cliccarci sopra.

Volendo potresti anche studiare la semantica del link stesso: ad esempio, se rimanda ad un servizio di storage di foto affidabile, non dovrebbe causarti problemi. Se invece è strano o sconosciuto, quasi di sicuro si tratta di un tentativo di truffa.

Mettere alla prova la storia di un utente

Questo è un consiglio che vale a priori, e che dovresti sempre impiegare per capire se di fronte hai un truffatore, o un semplice bugiardo.

Nello specifico, devi sempre mettere alla prova la storia di quell’utente, cercando dei segnali di incoerenza. Fai sempre caso ai nomi, ai riferimenti temporali, alle scuole, al lavoro: a meno di non avere uno sceneggiatore di fronte, è molto probabile che il truffatore o il bugiardo commetterà degli errori, evidenziando delle incongruenze.

Come smascherare un utente bugiardo?

Adesso passiamo dai truffatori agli utenti bugiardi. Si tratta di persone che creano profili fasulli solo per aumentare il numero di chat attive. Spesso non sono pericolosi: si tratta di persone che hanno dei profondi problemi di autostima, e che si spacciano per altri solo per ricevere delle attenzioni da parte tua.

In tal caso il problema è opposto: spesso costoro fanno di tutto per non sentirti al telefono, perché temono di essere smascherati. In effetti, le telefonate consentono di conversare in modo spedito, con un botta e risposta impossibile nelle chat testuali. Di conseguenza, mantenere la credibilità di una storia inventata risulta essere molto più complesso.

Lo stesso discorso vale per i contatti social. Ad esempio, un bugiardo principiante di solito non perde del tempo per creare dei profili social da usare come supporto per il proprio inganno. In questi casi, se rifiuta di spostare la conversazione su Facebook, nel 90% dei casi non è chi dice di essere. Anche se ti invia delle foto, oramai hai già capito come testare la validità delle suddette.

Infine, tieni sempre a mente questo: lo scopo di una conoscenza online è portare la suddetta ad un livello fisico, dunque ad un incontro faccia a faccia. Se il tuo contatto si rifiuta, possono essere due le cose: o non è interessato a te, oppure non vuole farti capire di essere un bugiardo. In entrambi i casi, ti conviene chiudere quanto prima la conoscenza!

Attenzione ai siti online truffa

Alle volte, come ti abbiamo già sottolineato, le truffe non vengono dagli utenti ma dai siti stessi. Questi portali prendono i dati personali che inserisci in fase di registrazione, e li rivendono alle agenzie pubblicitarie. Oppure provano ad indirizzarti verso utenti femminili a pagamento ed escort di vario genere.

Come puoi smascherare questi siti? Il consiglio è di diffidare dei portali di incontri gratuiti, salvo qualche eccezione, e di passare a quelli famosi a pagamento. Se ti interessa, puoi scoprire a questo link la nostra classifica dei migliori siti di incontri per single il cui link trovi in home page . Frequentando questi portali, avrai la certezza di affidarti a piattaforme responsabili e difficilmente incontrerai truffatori al loro interno.