come non essere più single

Stufo di essere Single? Ecco come non essere soli

Se ti stai chiedendo come non essere più single e se sei stanco di stare solo, c’è una cosa che devi capire sin da subito: la singletudine non è una cosa brutta, perché presenta molti vantaggi e perché in certi casi rappresenta una vera e propria scelta di vita.

Di contro, l’essere single potrebbe diventare per altri uomini un peso: una specie di spada di Damocle che penzola, rischiando di decapitarli.

Molte persone, infatti, si ritrovano single non per via di una loro decisione, ma a causa del corso della propria vita: c’è chi esce da una relazione lunga e all’improvviso si ritrova solo, e chi non riesce a smettere di rimanere single perché ha difficoltà nell’approcciare le donne.

Poi c’è anche chi non ha più un gruppo di amici, o che è rimasto rinchiuso nel vecchie frequentazioni: le opportunità di conoscere nuove ragazze spariscono, quindi ritornare in pista è tutt’altro che facile.

Qual è lo scopo dell’articolo di oggi? Spiegarti quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’essere votato ad una vita da single: lo studio dei pro e dei contro è indispensabile per poter poi spostare il discorso verso una possibile soluzione, sempre che sia questo ciò che desideri.

Se hai deciso di leggere questo articolo, parti già con l’idea di trovare una ragazza per una relazione stabile: potrai scoprire come fare grazie ai nostri consigli, ma potrai anche valutare la convenienza di questa scelta. Come sempre, tutto dipende da come ti senti e da quali sono gli obiettivi che vuoi raggiungere!

Vita da single e vantaggi: quali sono i più importanti?

Intanto chi dice che la solitudine è una malattia, dice una grandissima cavolata. È vero che nessun uomo è un’isola, ma è altrettanto vero che tutti gli uomini possono tranquillamente vivere da soli.

Le persone che cercano un proprio completamento in altre donne, sono persone deboli: non è un difetto, perché tutti noi siamo diversi caratterialmente.

Un uomo che sente la mancanza di una relazione deve per prima cosa risolvere le controversie con se stesso: deve guardarsi dentro, imparare a convivere con il silenzio, e quindi giungere ad una certa maturazione.

In assenza di tutto questo, il single rischierà di rimanere deluso e impreparato anche quando si ritroverà a vivere una relazione di coppia stabile: perché chi non sa come convivere con il proprio Io, di riflesso non sa come convivere con gli altri.

Fra le altre cose, nessuno ti potrà mai garantire la felicità in una relazione duratura: ti basti pensare alle tante coppie che ogni giorno scoppiano, ai matrimoni che falliscono, e a quelli che si barcamenano fra litigi e difficoltà mascherati da un’apparenza felice.

Il single sa che questa situazione non lo riguarderà mai: non dovrà mentire a se stesso e agli altri.

Se una donna non lo coinvolge, non deve rimanerle accanto solo perché le ha promesso tutto questo ed è stanco di cercare l’amore: volta le spalle e se ne va, alla ricerca di un’altra donna che possa fargli cambiare idea, prima o poi (o forse mai). Ecco perché spesso si dice che è meglio rimanere single, piuttosto che “male accompagnati”.

Inoltre, il single parte da un vantaggio non indifferente: nel corso della sua vita ha potuto sperimentare diversi rapporti e diverse soluzioni, mai continuative ma non per questo prive di significato. Viceversa, una persona che si fidanza o si sposa giovane, non può scoprire l’universo delle storie perché ha scelto di legarsi al primo partner trovato.

Questo significa che è carente in esperienza, e che se quel rapporto finisce, si ritroverà in un mondo fatto di lupi che cacciano agnelli. Non si tratta ovviamente di una cosa positiva: chiunque, prima di scegliere di legarsi a qualcuno per tanti anni, dovrebbe sempre accumulare un po’ di esperienza e di pratica.

Non a caso i single, quando pensano ad un cambio di vita, hanno molte più armi a disposizione per trovare una relazione che sia per un lungo tempo.

Quali sono gli svantaggi di essere single?

Essere single non è sempre un mondo fatto di rose e di fiori: per certi uomini, la lontananza da un rapporto di coppia crea un vuoto difficilmente colmabile. Non è casuale il fatto che si parli di depressione del single: ci ritroviamo circondati da coppie e questo ci porta a riflettere sul successo della nostra vita soprattuto quando si sono passati i 40 anni.

Naturalmente il verdetto è negativo, ma lo è solo perché come oggetto di studio poniamo la coppia come sinonimo di successo e di realizzazione. Posto che l’errore sta proprio alla base di questo ragionamento, il suddetto può effettivamente spingere molte persone sole verso la depressione.

Soprattutto perché l’analisi ci porta a sentirci inadeguati, carenti, fallimentari, privi di quel qualcosa che invece funziona con gli altri. Ti ripetiamo, però, che è solo una questione di punti di vista: essere soli non è di per sé sbagliato, ma può comunque fare tanto male.

Inoltre, questa ansia che ti opprime potrebbe portarti a prendere decisioni sbagliate: potresti ad esempio essere spinto ad accontentarti di qualsiasi donna, pur di sentirti realizzato all’interno della comfort zone della vita di coppia. Magari lei è lontanissima dalle tue aspettative, e l’hai accolta solo perché era disponibile.

Con quale coraggio potrai mai affrontare una vita insieme a quella persona? Non ti piace, è lontana anni luce dai tuoi desideri. In pratica, dopo poco tempo comincerai a sentire emergere la frustrazione: non solo non sarai meno depresso di prima, ma rischierai di sentirti ancora peggio. Ecco spiegato perché è così importante la maturità: saper scegliere la donna giusta, senza farsi prendere dalla fretta della “guarigione”, è un passaggio obbligatorio per la felicità.

Fra l’altro, scegliendo la persona sbagliata, finirai per legarti ad un masso che limiterà enormemente la tua libertà d’azione: perderai la tua indipendenza (uno dei vantaggi maggiori della singletudine), e diventerai succube della relazione.

Questo perché avrai sacrificato il tuo benessere nel nome del raggiungimento di una relazione duratura: solamente un ideale astratto, nulla che possa farti sentire meglio. Considera che dev’essere lei a fare di te un uomo felice, e non la semplice idea di fidanzarti con qualcuno. Poi non dovrai nemmeno fare l’errore opposto: ovvero saltellare da una relazione all’altra con leggerezza e superficialità. Anche così non farai altro che ritrovarti solo, a conti fatti.

Come non essere più single? non rassegnarti a rimanere solo

Fatta questa lunga ma doverosa premessa, adesso ti daremo qualche dritta per uscire dalla singletudine e per trovare una ragazza.

Non una qualsiasi, ma una che sappia rispettare i tuoi desideri, con la quale tu possa trovarti davvero a tuo agio. La prima cosa che puoi fare è ovviamente iscriverti ai siti di dating: a proposito, dai uno sguardo alla pagina con la nostra classifica dei migliori siti di incontri aggiornata al 2018..

IL MODO FACILE DI NON ESSERE PIÙ SINGLE

Si tratta di piattaforme progettate per chi, come te, vorrebbe conoscere un partner piacevole e adatto alle proprie esigenze.

Una volta che avrai trovato un portale adatto per i tuoi scopi, dovrai iscriverti: l’iscrizione non ti comporterà alcun tipo di spesa, in quanto è sempre gratuita.

Al contrario, per poter usare le funzioni migliori dovrai aprire il portafoglio. È una premessa che va fatta: i siti per incontri più ricchi di opportunità reali sono a pagamento, non si scappa.

Però devi anche considerare che la spesa è minima, soprattutto se paragonata alla possibilità di trovare una donna per la vita. Se vorrai avere successo con le utenti, dunque, dovrai prepararti ad una piccola spesa mensile.

Chiaramente dovrai anche affrontare altri passi: ad esempio la creazione attenta di un profilo che rispecchi chi sei e cosa ti piace fare, e poi la ricerca di una donna che possa condividere con te certi interessi.

Devi infatti stare attento alle persone con cui chatti, perché potrebbero essere truffatori o bugiardi: ti consigliamo la lettura della nostra guida, per imparare come smascherare i truffatori e i bugiardi nei siti di incontri online . L’importanza del profilo è basilare per avere successo con una donna online.

Altri modi per trovare una donna single

È ovvio che il web, sebbene sia la soluzione più veloce e più indicata, non sia comunque l’unica che hai a tua disposizione. Se sei disposto a faticare un po’ di più del dovuto, e se il tuo portafoglio ti permette una spesa più ingente, sappi che puoi trovare tante altre occasioni per conoscere una ragazza single.

Ad esempio potresti iscriverti in palestra o ad un corso di ballo: qui si fanno tantissime conoscenze femminili, ma dovrai comunque sudare un po’ e avere un minimo di passione per queste discipline.

Una delle soluzioni migliori, però, è dedicarsi ad attività come le crociere per single . Qui troverai tantissime donne che hanno in mente di conoscere uomini come te: potrai fare amicizia, intrecciare qualche rapporto, e naturalmente divertirti scoprendo le mete più belle al mondo e dedicandoti ai vari intrattenimenti pensati dall’animazione a bordo nave.

Quali sono le altre attività per single che potresti sfruttare?

Ad esempio lo speed date e lo speed dinner, oppure altre forme di vacanze pensate per uomini e donne single. Se ti trovi a ridosso di San Faustino, poi, troverai mille feste ed eventi organizzati proprio per questo target specifico di persone. Infine, i viaggi di gruppo con persone che non conosci: puoi partire insieme ad altri single, magari in canoa o per una sessione di trekking, e avere così il modo di conoscere molte donne.

Esistono poi altri hobby per single, davvero molto interessanti: i corsi di cucina sono una delle migliori opportunità che potrai mai trovare, perché spesso sono frequentati soprattutto da donne.

Ti abbiamo già parlato delle palestre: in realtà qualsiasi club sportivo è una valida opzione per conoscere donne, come ad esempio le scuole di windsurf o di immersione subacquea. Poi c’è sempre Internet: social come Facebook ti permettono di scoprire gli eventi nella tua città e di parteciparvi, così da incontrare centinaia di persone.

L’opportunità delle relazioni extraconiugali

Molti single italiani decidono di rompere la solitudine dedicandosi alla conoscenza e alla frequentazione delle donne sposate. Si tratta di una strada che può contare su diversi vantaggi, che puoi scoprire leggendo la nostra guida sugli incontri con donne sposate .

Come avere relazioni extraconiugali? Ci pensa ancora una volta il web a dare una risposta alle tue esigenze. Il merito appartiene ai portali prettamente dedicati agli incontri di questo tipo, dunque ai tradimenti: qui potrai trovare diverse donne che hanno scelto di tradire il proprio marito, e potrai conoscerle anche se sei un semplice single e non un uomo sposato.

Anche i social network sono una preziosa occasione per trovare tutto questo: le relazioni extraconiugali online e su Facebook sono un modo davvero intelligente per spezzare la tua solitudine, se ti interessa questo specifico target di donne.

Perché le persone restano single?

In questo articolo ti abbiamo spiegato come non essere più single, ma non abbiamo ancora parlato di un argomento comunque importante: perché alcune persone restano sole?

Alle volte perché scelgono di farlo, ma questo te lo abbiamo già raccontato. Se non è il tuo caso, potresti essere rimasto single per una delle motivazioni che troverai elencate qui di seguito.

  1. Sei rimasto legato ad un vecchio amore

Hai amato una donna ed è stato bellissimo: poi la storia è finita, lei è andata avanti con la sua vita, mentre tu sei rimasto ancorato ai ricordi del passato. Questo comportamento è come una catena: ti impedisce di guardare al futuro, e blocca inevitabilmente qualsiasi nuova conoscenza.

Quella persona è stata importante per te e su questo non ci piove: devi però renderti conto che la tua esistenza continua, e che il mare è pieno di pesci!

  1. Non riesci ad essere te stesso

Molte persone indossano una maschera, e la usano per proteggersi dagli attacchi della società che ci circonda. Tutto ciò vale anche nel campo della comunicazione e delle relazioni sentimentali: indossiamo questa maschera per occultare la nostra timidezza e i nostri difetti, finendo per farci conoscere come persone diverse.

Se vuoi incontrare una donna che ti apprezzi per quello che sei, dovrai togliertela e mostrare la tua vera “faccia”. Fingendo di essere ciò che non sei, otterrai solamente fallimenti: le donne sanno come sventare queste cose e, come sicuramente saprai, le bugie hanno sempre le gambe cortissime.

  1. Non sai mettere in campo le strategie

In amore così come in guerra, ottenere la vittoria senza una adeguata strategia è cosa impossibile. L’approccio con una donna, e la sua successiva conquista, è sempre frutto dell’utilizzo di tattiche specifiche. Questo vale sia durante il primo incontro, sia durante le conversazioni.

Lo stesso dicasi per le comunicazioni a distanza: avere troppa fretta di mandare un SMS per farti sentire, potrebbe far calare l’interesse dall’altro lato. Attendere troppo, viceversa, potrebbe farle credere che non sei interessato. Di contro, è bene che il primo passo spetti sempre a te: è compito dell’uomo farsi avanti, e tu dovrai farlo senza alcun timore.

  1. Non sai valutare bene il partner

Questo discorso te lo abbiamo già fatto: per trovare una storia che valga la pena di essere vissuta, dovrai prima imparare a valutare la donna che hai di fronte. Non solo da un punto di vista estetico, ma anche e soprattutto caratteriale. Inoltre, è sempre meglio scegliere una donna con la quale tu possa avere qualcosa in comune: magari un hobby, una passione, uno stile di vita particolare.

  1. Ti fai prendere troppo dalle mezze storie

Nessuno ti impedisce di saltellare da un letto ad un altro: questa è la regola del single professionista, nonché uno dei migliori vantaggi di questa condizione.

Se vuoi trovare una relazione seria, però, le mezze storie hanno fatto il loro tempo: adesso non fanno altro che farti perdere minuti preziosi, fra l’altro distogliendo il pensiero dal tuo obiettivo principale. Devi rimanere concentrato e focalizzarti su di esso, lasciando perdere le futili distrazioni.

  1. Sei troppo pretenzioso

Va bene cercare una donna che ti piaccia: ti abbiamo già detto che è proprio questa l’unica soluzione per creare un rapporto duraturo e soddisfacente. Ciò non vuol dire, però, che dovrai fissarti sull’estetica o sul carattere: se sei single, potrebbe essere per via del fatto che sei eccessivamente pretenzioso. La luna, come ben sai, è spesso irraggiungibile.

  1. Hai paura dell’amore

Chiudiamo con un grande classico: non riesci a legarti ad una persona perché hai paura non di innamorarti, ma dell’amore stesso. Magari sei rimasto traumatizzato da una relazione passata, oppure sei poco maturo e temi le conseguenze di un rapporto di coppia. Come puoi superare queste remore?

Andandoci cauto, conoscendola bene prima di lanciarti a capofitto, e imparare che con quella persona forse potrai superare i traumi del passato (o le paranoie del futuro).